CONDIVIDI
emulatore retroarch

Un programma per pc funziona solo se eseguito su un computer ad esso compatibile. Per esempio un programma creato per un sistema operativo Macintosh non potrà funzionare se il pc monta un sistema Windows oppure una app creata per Android non funzionerà con un iOS . Per rimediare al problema si installa sul pc un programma capace di ricreare l’ambiente adatto che era stato previsto originariamente per quel specifico programma. Così che nasce l’emulatore.

Il compito dell’emulatore consiste nel tradurre le istruzioni e renderle comprensibili all’ ambiente sul quale sta lavorando. Questo perche’ ogni piattaforma parla in una “lingua” diversa. I nostalgici di giochi storici e di computer di un tempo potranno ritrovare ciò che hanno amato in passato: Commodore 64, Amiga, Msx…

Come installare l’emulatore RetroArch

Vediamo ora nello specifico che cosa è un emulatore RetroArch. Per il momento RetroArch è il miglior emulatore per pc sulla piazza. Grazie a lui, in modo gratuito, puoi rivivere le esperienze delle console di vecchia generazione. Non è però uno dei più facili da usare e configurare. Anche se questo articolo si riferisce in particolare alla versione RetroArch per Windows, è disponibile sia per Android che per IOS. Per potere usarlo devi prima di tutto scaricarlo in versione aggiornata da siti adatti. Fatto cio’ bisogna aprirlo, avviarlo ed estrarre il file RetroArch.exe dalla cartella “download” e copiarlo dentro la cartella dell’emulatore.

Una volta avviato il programma dovrai configurare tastiera, grafica e suono. I giochi da usare con l’emulatore, dato che non sono inclusi nel programma, andranno scaricati online. Ma cosa importante, dovrai scaricare solo giochi di cui hai gli originali altrimenti potresti incorre nel reato di pirateria. 

Ora che hai tutte queste informazioni, non ti resta che fare un tuffo nel passato tra i giochi che hanno segnato la tua infanzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here