CONDIVIDI

Tra Apple e Spotify ci sono dei forti attriti.

Le due società infatti sono rivali dal momento che Apple sta spingendo la sua Apple Music proprio per scalzare Spotify.

Allo stesso tempo, la app dedicata alla musica esiste in app sugli store della mela, cosa che rende il rapporto davvero particolare.

Le due aziende sono rivali, ma Spotify si muove proprio nel territorio della compagnia

Secondo le ultime informazioni, sembra però che tra le due società le cose stiano andando molto meglio.

Apple, vorrebbe infatti rendere Spotify compatibile ai comando vocali di Siri.

Un’aggiunta interessante, oltre all’ammissione implicita della forza di Spotify, superiore per numeri ai servizi Apple.

Con iOS 13 infatti, saranno distribuiti i SiriKit che permetteranno agli sviluppatori di rendere compatibili le proprie applicazioni con i sistemi dell’assistente vocale di Apple, proprio come già avviene con Alexa e Google Assistant.

Spotify potrebbe quindi funzionare molto presto con Siri.

Le due aziende che competono sul mercato della musica in streaming, si troverebbero così unite attraverso l’assistente vocale della mela.

I rapporti nel mondo informatico sono molto particolari.

Apple non nasconde il suo odio per Facebook, ospitando comunque le app di Zuckerberg sulle sue piattaforme.

Nello stesso modo troviamo le diverse ambiguità tra Sony e Microsoft, rivali ma sempre più vicine in funzione anti-Google.

Il mondo tech è quindi fatto di alleanze e necessità che spingono anche aziende competitor a unirsi in alcuni progetti, almeno che le rotture non siano enormi.

L’era del marketing aggressivo che metteva le compagnia una contro l’altra sembra finito, soprattutto di fronte a una certa unificazione dei servizi che si muovono ormai di piattaforma in piattaforma.

Molto presto quindi, gli utenti Spotify, potrebbe poter gestire il loro servizio di musica in streaming attraverso i comandi vocali di Siri che suggerirà e gestirà la riproduzione proprio come accade con le IA delle altre compagnie.


Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here