CONDIVIDI
Come si ruota un video sul PC per poi salvarlo

Hai fatto dei video molto belli col cellulare ma all’apertura su PC appaiono capovolti e non sai come correggere la questione? Tranquillo, non è difficile!

Spesso si fa l’errore di girare un video col cellulare tenendolo verticale; sebbene sembri la scelta più comoda, quando poi lo si va a condividere sui social o ad aprire su altri dispositivi, la qualità si abbassa e non di poco.

La soluzione consiste nel correggere dunque tramite rotazione, per vedere la registrazione senza difficoltà visive di alcun tipo. Il video può essere ruotato facilmente, lo stesso discorso però è diverso per quanto riguarda le sue parti.
Noterai che dopo aver eseguito la rotazione, esso apparirà più grande perché allungato e non avrà la stessa risoluzione di quella in origine (avviene lo stesso con le foto).

Il programma migliore se possiedi Windows 7, 8 e 10 è senz’altro Windows Movie Maker, ottimo con i formati Avi e Mpeg, un po’ meno con quelli classici da cellulare come MP4, 3GP e FLV; in questo caso, occorre prima convertire con programmi come Handbrake o Format Factory.
Cliccare su ”File”>”Importa” e scegliere il video da trascinare cliccando su un pulsante di rotazione a seconda della propria scelta. Per convertire parti separate, occorre usare lo split, da attivare premendo col tasto destro del mouse su un pezzo del video. Il salvataggio finale può avvenire, però, solo in formato wmv.

Anche Free Video Flip Rotate di DVDVideosoft è utile, essendo un software attivo solo ed esclusivamente allo scopo di ruotare i video in qualsiasi modo. RotateVideo è un applicazione attiva anche senza download, che modifica e poi permette di riscaricare il risultato alla fine.
Su Mac OS X, è possibile usare VLC ma soprattutto iMovie, simile a Movie Maker, facile da usare. Su Adroid e iPhone, invece, si può ricorrere a ”Google Foto”, che oltre ad essere una app di backup possiede l’opzione di rotazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here