CONDIVIDI
ninja streamer

Lo streamer Tyler Blevins, meglio conosciuto in rete con il nickname Ninja, avrebbe ricevuto un milione di dollari da Electronic Arts per promuovere Apex Legends.

Il videogioco rivale di Fortnite si sarebbe fatto promozione proprio utilizzando un personaggio iconico del titolo Epic Games.

La notizia è stata riportata da Reuters e dimostra le cifre che girano ormai nel mercato dei videogiochi, e in particolar modo nell’universo degli influencer di Twitch e Youtube, capaci di attirare le grandi compagnie e di garantirsi rendite milionarie semplicemente con la loro passione.

Ninja in particolare, guadagnerebbe circa 500.000 dollari al mese tra sponsor e dirette.

Electronic Arts non ha commentato la vicenda, non si tratta comunque di niente di grave o illegale, semplicemente dell’acquisto di uno spazio pubblicitario su di uno dei canali più seguiti del mercato videoludico.

Si parla quindi di: “accordi con alcuni creatori di contenuti al momento del lancio del gioco”.

Di sicuro il risultato c’è stato, ma non solo grazie a ninja.

Apex Legends è infatti ormai un fenomeno del mondo multiplayer ed è riuscito a conquistare i giocatori di tutto il mondo con la freschezza delle sue meccaniche e la particolarità delle sue ambientazioni.

Apex Legends infatti ha una personalità molto forte.

Gioca inoltre nell’universo degli eroi, dando vita a fanart, piccole storie e tanti elementi tipici di un normale videogioco, e lontani dal mondo Epic Games che si muove invece su una direzione nuova di puro multiplayer.

Certo non che Apex Legends abbia una componente single o una storia particolare.

La natura di Spin Off di Titan Fall si fa però sentire, e una piccola lore esiste, e viene arricchita dagli stessi giocatori.

Resta da capire quanto durerà la popolarità dei battle royale, come sempre il troppo stroppia e c’è il forte rischio che, presto o tardi la clientela si stufi di questo genere di prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here