CONDIVIDI

 

L’annuncio di Zelda Breath of The Wild 2 ha fatto impazzire il pubblico Nintendo che si è visto annunciare uno dei titoli più desiderati di sempre.

Il gioco, annunciato al termine del Nintendo Direct con un teaser da brividi ha mostrato uno Zelda molto più dark e maturo del precedente capitolo, un titolo che potrebbe, ancora una volta segnare la storia dei videogiochi.

Pochi i dettagli rilasciati.

Nel trailer vediamo Zelda e Link all’interno di una catacomba sotto il castello di Hyrule.

I due stanno cercando qualcosa, ed è proprio allora che vediamo il corpo del (forse) Ganon, oltre a una serie di fasci di energia che riportano dei simboli.

Si da il caso, che la serie di simboli corrisponda al linguaggio Gerudo, inventato proprio per la serie di Zelda.

Ed ecco che un gruppo di utenti si è messo a tradurre il contenuto del messaggio traducendolo in: “Seal Ganon” – “Sigilla/Sigillate Ganon”.

La creatura terribile che vediamo sotto al castello di Hyrule sarebbe quindi proprio il leggendario Ganon, incarnazione del male e stregone corrotto che, ancora una volta ci potremmo trovare ad affrontare.

Sembra quasi, osservando il trailer che Ganon sia riuscito in qualche modo ad accedere a una forza malvagia degli antichi, o addirittura che sia lui stesso uno di quegli antichi che già in passato l’avevano combattuto e sconfitto grazie alle loro macchine.

Ovviamente la novità ha già fatto il giro del web, nutrendo la fantasia di tutti quegli utenti che aspettano con impazienza l’arrivo del nuovo titolo.

Purtroppo non abbiamo una data di uscita e, calcolando i tempi di produzione Nintendo, nonostante l’engine mantenuto, le speranze sono davvero poche di vederlo prima del 2021, se non più avanti nel tempo.

Nell’attesa non possiamo far altro che continuare a guardare lo splendido trailer nella speranza di carpire nuovi segreti e misteri nascosti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here