CONDIVIDI
Netflix Apple

Con l’evento di ieri Apple segna un punto di non ritorno nella sua strategia.

La compagnia che ha rivoluzionato il mondo smartphone con il suo iPhone passa all’attacco ed entra con forza nel sistema dei servizi.

Certo, Apple non è nuova a store e servizi, l’idea di offrire produzioni tv, app e news in streaming sotto abbonamento, mostra però le mire della casa di Cupertino che si presenta così in tutto e per tutto come creatrice di contenuti originali e attiva un mercato fino ad oggi solo affiancato.

Con Apple News+, Apple Tv+ e Apple Arcade, la mela entra di fatto nel mercato dei videogiochi mobile, in quello delle news e in quello dello streaming tv, sulla falsariga di Netflix che, nel frattempo, è già corsa ai ripari con una promozione sperimentale di tariffe low cost da meno di 4 euro al mese.

La mossa di Apple è da apprezzare e dimostra anche quanto i colossi del settore siano consapevoli del crollo delle vendite smartphone, probabilmente una tendenza destinata a restare tale.

Allo stesso tempo, Apple ha subito moltissimo l’avvento delle cinesi come Huawei e Xiaomi, capaci di creare un mercato all’interno del mercato e di rosicchiare utenti da lato Android e IOS.

Proprio per questo il colosso da 1000 miliardi ha anticipato il mercato entrando in modo naturale, grazie anche al nome che porta e all’enorme base installata all’interno di un settore che potrebbe rivoluzionare.

Nello stesso modo in cui Google sembra decisa ad entrare nel mondo gaming con Google Stadia, con il fine di cambiare le cose, anche Apple nel suo ingresso nell’universo news e streaming si prepara a cambiare tutto con una proposta unica ed eccezionale che già vanta una serie di incredibili nomi.

A questo punto non possiamo che attendere il lancio dei vari servizi, quello che è certo è che il mondo dei media e dell’intrattenimento si preparano a cambiare radicalmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here