CONDIVIDI

Tra le cose più fastidiose di Youtube ci sono i contenuti consigliati.

Spesso infatti, ci troviamo di fronte a tendenze, solitamente volgari, che sfruttano immagini provocanti o elementi tipicamente trash.

La loro natura becera di trend, permette a questo tipo di contenuti di apparire nella prima pagina della nostra app, spesso rendendoli molto difficili da eliminare dai consigli sgraditi che la piattaforma si prodiga a darci, nonostante i nostri tentativi di liberarci di quelle immagini.

Google è consapevole del disagio e sta lavorando per aiutarci a eliminare una volta per tutte odiosi canali e youtuber che non sopportiamo dalla pagina dei contenuti consigliati.

La mossa della grande G, nasce dopo le forti critiche subite.

Gli algoritmi di Youtube hanno infatti contribuito alla diffusione di idee estremiste, fake news e contenuti che hanno creato diversi problemi mettendo Google nel centro del mirino.

Ancora una volta, il controllo dell’informazione da parte dei colossi del web, che hanno come obiettivo solo ed esclusivamente massimizzare i loro profitti, genera critiche ma difficilmente verrà davvero risolto.

Almeno, Google dovrebbe aiutarci a non vedere più contenuti che ci disturbano particolarmente, considerando che il colosso del web è accusato anche di non tutelare i minori da immagini non appropriate.

Alternativa è quella più drastica.

Chiude il proprio account Youtube, e abbandonare una volta per tutte la piattaforma.

Come accade sempre più spesso, gli utenti tendono infatti ad abbandonare social e piattaforme come Youtube, tornando a vivere la rete in modo consapevole, scegliendo cosa guardare, e liberandosi degli algoritmi che cercano di influenzarci in questa o nell’altra direzione.

Tornare a una rete sostenibile sarà forse uno dei percorsi che gli utenti si troveranno a fare nel prossimo futuro.

Sono sempre di più infatti le persone nauseate da Facebook, Instagram, Twitter, Youtube e tutti gli altri canali che hanno canalizzato l’attenzione delle persone negli ultimi anni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here