CONDIVIDI
uber

Uber è il servizio di trasporto automobilistico privato, molto amato dai fruitori, ma non dai tassisti. Andiamo a conoscerlo meglio con questo articolo.

COS’È UBER

Abbiamo già accennato che Uber è un servizio di trasporto privato. Questo, mette in collegamento diretto i passeggeri e gli autisti con una App. In Italia Uber è nato tre anni fa a Milano, da quel momento il servizio di ”car shararing” è attivo in alcune città italiane come Roma e Firenze, anche se è finito nel mirino dei tassisti.

Uber è stato fondato da Travis Kalanick e Garrett Camp nel 2009 a San Francisco poi, nel 2010 fu lanciato in modo ufficiale e si sviluppò in altre città di tutto il mondo.
Chiunque sia in possesso di un’automobile e della patente, senza una particolare licenza, può improvvisarsi autista.
Gli unici requisiti richiesti sono: età di almeno 21 anni, fedina penale pulita e una patente che non sia stata sospesa da almeno 10 anni.

Il prezzo per la corsa con Uber è variabile in base al tipo di servizio richiesto dall’utente.

– Uber Black: è la prima tipologia di Uber e prevede la corsa su una berlina.
– Uber Lux: con questa tipologia di Uber la corsa è su un’auto lussuosa.
– Uber Pop: è la tipologia di Uber simile ad un servizio taxi che, con la App Uber, si può avere da privato a privato.

Nel 2015 il Tribunale di Milano ha disposto però, il blocco dell’App Uber Pop, in tutto il territorio italiano per concorrenza sleale del servizio.

COME FUNZIONA UBER

Innanzitutto per usare Uber, bisogna scaricare la App che è gratuita su Apple Store per i dispositivi iOS e su Play Store per i dispositivi Android. Dopo aver scaricato la App, per ricevere un passaggio, basta cliccare le opzioni di viaggio e visualizzare gli orari, il tipo di auto, i prezzi e le corse. Poi va inserito il
punto di partenza della corsa e si invia la richiesta.

L’autista arriverà dopo poco tempo.
Quando hai fatto la prenotazione puoi anche visualizzare le informazioni relative al contratto del proprio autista e i dettagli dell’auto.
A destinazione raggiunta, il prezzo della corsa viene addebitato sulla propria carta di credito, che hai precedentemente associato al tuo account. In questo modo, puoi anche non usare i contanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here