CONDIVIDI
car sharing

In arrivo super novità per quanto riguarda il car sharing e i servizi di auto a noleggio: è in fase sperimentale un sistema per permettere l’apertura delle porte dell’ auto tramite il proprio smartphone.

Interessante vero?

Ma cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Uno degli ostacoli maggiori quando si noleggia un’auto è sicuramente riuscire a venire in possesso della chiave fisica dell’auto e poi doverla restituire in giorni e orari stabiliti.

Una gran seccatura se siamo persone impegnate e che non hanno tempo di passare all’ufficio addetto alla consegna ad orari non compatibili con le nostre esigenze.

Continental e AVIS, le due più grandi aziende di auto noleggio al mondo, hanno deciso di mettere a punto un sistema di apertura della macchina tramite il proprio smartphone e senza dover avere chiavi in mano.

L’ opzione si chiama “Key – as – a – service” e può essere installata direttamente sull’auto senza modificare troppo la  struttura o fare variazioni significative all’hardware del veicolo.

Questo progetto sta riscuotendo un gran successo tra i proprietari di auto-noleggio e car sharing proprio per la facilità di accesso sul veicolo.

Questa novità è al momento in fase sperimentale negli USA, più precisamente a Kansas City, ma visto il successo che sta riscuotendo in quella città è probabile che tra non molto verrà proposta anche in altri mercati del mondo.

Per essere esportata in tutto il mondo questa tecnologia dovrà essere affidabile, sicura e dovrà dare la tranquillità di non restare mai e per nessun motivo fuori dall’auto, neanche se ad un certo punto lo smartphone dovesse scaricarsi proprio mentre dobbiamo entrare in macchina.

Proprio questa ed altre obiezioni devono essere studiate in modo approfondito per poter dare all’utente che noleggia un’auto la miglior sicurezza possibile.

Questa nuova tecnologia troverà il favore degli utenti di tutto il mondo? Oppure qualcuno resterà fedele alle buon vecchie e tradizionali chiavi della macchina?

Una cosa è certa: comodità sarebbe la parola d’ordine e non si avrebbe più l’ansia di avere sempre in tasca le chiavi della macchina.

Non ci resta che aspettare e vedere come verrà accolta in Italia…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here