CONDIVIDI

La presentazione di Stadia ha dato inizio a una serie di contromosse che sembrano portare il futuro dell’intrattenimento in forma cloud streaming.

Stadia è stata annunciata in modo ufficiale, tra elementi interessanti e perplessità legate alla sua natura puramente virtuale e ai costi, eccessivi e identici se non superiori a quelli della concorrenza.

Nel frattempo, il tentativo di Google di inserirsi in un mercato non suo, viene subito contrattaccato da Project X Cloud di Microsoft che porterà agli utenti un servizio forse superiore a quello di Stadia e forte di esclusive e Game Pass.

Sony sta perfezionando il suo Playstation Now, altra alternativa clou già attiva e disponibile su diverse piattaforme.

Ecco poi arrivare l’annuncio di Bethesda che promette addirittura la tecnologia Orion, sistema studiato per migliorare i propri titoli in forma streaming e che apre ai servizi in arrivo.

Una vera e propria rivoluzione che avanza lentamente e in parallelo alla vecchia concezione di hardware, PC e console ma che sembra sempre di più il futuro del media.

O almeno una parte davvero importante.

Google però, potrebbe restare fanalino di coda della situazione.

L’avvento della grande G ha infatti spinto le altre società a coalizzarsi, collaborare e creare sistemi che non solo possono vantare l’infrastruttura Microsoft, che rispetto a Google ha una certa esperienza in più (Google è un’azienda relativamente giovane, forte solo su lato web e mobile), oltre che l’amore degli utenti, del quale Google non gode.

Stessa cosa vale per Sony.

L’avvento di Sylicon Valley nel mondo dei videogiochi potrebbe subire un backslash da parte della community e addirittura offrire la possibilità a Sony e Microsoft di rafforzarsi fino a schiacciare la concorrente  rimandarla nel mondo del tracking di dati, dei motori di ricerca e del sistema Android che dovrà fare i conti con l’avvento di Oak OS.

Stadia potrebbe aver dato inizio a una rivoluzione di cui non sarà la protagonista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here