CONDIVIDI
Apple news evento

A sorpresa, nelle ultime ore Apple ha iniziato a distribuire inviti per un misterioso evento che si terrà il 25 marzo presso lo Steve Jobs Theater dell’Apple Park Campus.

Come sempre la diretta avrà inizio alle 10:00 am PT (le 18:00 ora italiana).

La dicitura dell’appuntamento recita:”It’s Show Time“.

Secondo i rumor delle ultime settimane, non si tratterebbe quindi della presentazione di device e gadget ma dei nuovi servizi Apple News e dello streaming dei contenuti televisivi.

Con il mercato degli smartphone in calo infatti, Apple sembra sempre più interessata ai servizi, vera miniera d’oro che permette alla compagnia di guadagnare cifre esorbitanti, offrendo prodotti di vario genere al suo pubblico.

I device della mela, potrebbero piano piano subire quel tipo di trattamento che subiscono le console; meno aggiornamenti hardware  più modifiche al firmware oltre al supporto di app, giochi e servizi di streaming sempre più diffusi.
Al momento non abbiamo molte informazioni riguardo ai due servizi sopraccitati.

Apple News dovrebbe fornire un pacchetto legato ai principali giornali USA, lo streaming Tv sarebbe invece io primo passo di Apple nella creazione di un suo servizio privato, con tanto di produzioni esclusive sulla falsa riga di Netflix e Amazon Prime Video.

Nelle prossime settimane, prima dell’evento, avremo di sicuro nuove informazioni.

Siamo sicuri però che Apple, vorrà lanciare qualche film e serie di alto livello durante la presentazione.

Il servizio streaming, che potrebbe addirittura offrire alcuni prodotti gratuiti per i possessori di device Apple, dovrebbe infatti essere il cavallo di battaglia della nuova politica della società che, nel frattempo, si sta affacciando anche al mondo dei videogiochi.

Non ci resta quindi che attendere nuovi dettagli su Apple News e Apple Streaming, due servizi che potrebbero rivoluzionare l’universo della Mela, e il modo in cui concepiamo l’azienda di Cupertino, meno legata ai dispositivi, e con le possibilità di sfidare direttamente google e Amazon nel mondo dell’intrattenimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here