CONDIVIDI
Huawei OS

La vicenda Google Huawei sta facendo molto parlare il mondo tech e potrebbe portare a una vera e propria rivoluzione dei sistemi operativi con l’arrivo di un Os Huawei nei prossimi mesi.

Google, a quanto pare sta cercando soluzioni per evitare di perdere il partner e di trovarsi di fronte a una potenziale minaccia all’impero Android.

“Abbiamo interrotto tutto il business con Huawei e le sue 68 affiliate oggetto del bando del governo statunitense”, dice il portavoce della grande G.

Poi la smentita che fa il giro del web cinese.

Nel frattempo Huawei annuncia l’arrivo del suo OS.

L’idea non è quella di un lancio rivale ma una corsa ai riparti per continuare a produrre smartphone e a vendere in territorio internazionale.

Questo il commento della compagnia:

“Siamo disponibili a continuare a usare i software di Google e Microsoft, ma non abbiamo altra scelta”

Huawei sente quindi la necessità di liberarsi dal gioco Google e diventare del tutto indipendente.

Secondo il Guardian: “riflette la strategia di Huawei di diventare indipendente e trovare soluzioni alternative” proprio per arginare dazi e blocchi del mercato USA.

Il nuovo OS a quanto pare sarà una sorta di Android parallelo con tanto di compatibilità con le app sviluppate per il sistema operativo Google.

Nel frattempo la Cina alza la voce e se la prende con gli USA per quella che viene vista da molti come una grave ingiustizia:

“L’uso da parte degli Stati Uniti del potere dello Stato per esercitare arbitrariamente pressioni su una società privata cinese come Huawei è un genere di molestia economica”.

Una situazione che sfugge dalle mani delle due aziende protagonista e si sposta più verso una dinamica di guerra commerciale tra il gigante cinese e gli USA che vedono il loro predominio commerciale messo in discussione dall’avanzata tecnologiche dei bran asiatici sempre più presenti su tutti i mercati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here