CONDIVIDI
aggiornare IOS 12

IOS 12 è finalmente sbarcato su una vasta gamma di dispositivi Apple che comprende anche prodotti di cinque anni fa.

Ecco che, a partire da iPad Mini 2, tutti i dispositivi successivi saranno aggiornabili al sistema operativo rivisto da parte di Apple che ha tra i vari obiettivi, oltre a quello di offrire una esperienza assolutamente sicura e piacevole, quello di migliorare le prestazioni di macchine del passato, che iniziano a sentire il peso degli anni. Ecco che Apple gioca una carta che farà la gioia della sua utenza dato che i risultati sono davvero evidenti, vi basterà vedere le prestazioni di iPad Mini 2 e 3 per rendervi conto del lavoro svolto dal team di Cupertino.

IOS 12 è scattante, rapidissimo e fluido come non lo è mai stato prima, migliora la digitazione su tastiera così come le prestazioni della batteria che sembra ricevere una discreta boccata d’aria dalla leggerezza del nuovo sistema che, oltre a garantire una maggiore durata effettua una mappatura del tempo spesso davanti al dispositivo comprensivo della tipologia di attività svolta, sia questa produttività, social, navigazione o svago.

Il nuovo sistema operativo porta inoltre una serie di novità in campo di social e comunicazione introducendo nuove emoji animate e aprendo alla possibilità del multitasking, molto interessante e ben gestita, ma che farà faticare i dispositivi più vecchi.

Un aggiornamento che arriva però in grande stile, senza grossi rallentamenti nei download e assolutamente efficace nei suoi risultati che doneranno ai possessori di device Apple, un device più veloce e più performante rispetto a IOS 11.

Apple sa come ingraziarsi l’utenza, e la mossa di rendere IOS 12 disponibile per la maggior parte dei sistemi operativi possibile è davvero eccellente e permette di fatto, di rivitalizzare il nostro vecchio prodotto, o di godere delle novità senza necessariamente acquistare un dispositivo di nuova generazione o almeno estremamente recente, pratica che dovrebbe valutare anche Android.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here