CONDIVIDI
iphone x

Ecco come sono andate le vendite di iPhone X nel primo mese di vita secondo Kantar, società specializzata nelle indagini di mercato. In diversi Paesi, a novembre 2017, il nuovo top di gamma griffato Apple è stato il più venduto in assoluto. Dati molto positivi giungono infatti da Gran Bretagna, Cina e Giappone, nazioni nelle quali lo smartphone della ‘Mela morsicata” stando ai dati forniti da Kantar, è stato il dispositivo mobile più venduto. In generale, comunque, lo smartphone realizzato da Apple per festeggiare il decennale dal primo modello, è andato molto bene un po’ ovunque. Ovviamente, non si tratta di dati ufficiali, ma solitamente Kantar fornisce informazioni assai attendibili o comunque molto vicine a quelle ufficiali.

Apple e iPhone X salgono in Cina

Molto incoraggiante il dato relativo alla Cina, Paese nel quale il ‘Melafonino’ ha fatto storicamente fatica ad imporsi, per via dell’altissima concorrenza. A Novembre 2017, infatti, iPhone X avrebbe raggiunto il 6% di quote di mercato, risultando lo smartphone più venduto e rosicchiando terreno ai vari Huawei, Samsung e Xiaomi. In generale, grazie al nuovo dispositivo, iOS è riuscito a raggiungere il 24,3% di market share in Cina, salendo del 4,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, +7 rispetto al trimestre antecedente. Insomma, Apple sale sensibilmente in un mercato fondamentale per il settore smartphone come quello cinese. Un settore trainato a livello globale dalla diffusione di servizi “mobile”, tra cui anche i giochi, mai in crisi nemmeno in Italia, come si può leggere su Casinoonlineaams.com.

E non finisce qui, perché anche in Gran Bretagna l’iPhone del decennale è risultato il dispositivo più venduto a novembre 2017: la quota di mercato in questo caso è del 14,4%, con Apple che ha registrato così i guadagni più elevati degli ultimi tre anni nella nazione in oggetto. Si parla del 49,9% dei profitti dell’intero mercato nazionale, con Samsung costretta ad inseguire il colosso di Cupertino. Attenzione anche ai dati relativi al Giappone, con un market share nel primo mese di commercializzazione di iPhone X che ha fatto segnare quota 18,2%, con iPhone 8 subito alle spalle (17,2%).

iPhone X più timido in Europa

Quanto al Vecchio Continente, in Europa si registrano dati di vendita meno importanti, ma comunque significativi. Ad acquistare iPhone X nella comunità europea sono stati prevalentemente utenti già in possesso di smartphone Apple. Gli Stati Uniti, invece, il mercato di riferimento per Apple, vedono iPhone X piazzarsi solo al terzo posto nelle vendite per il mese di novembre 2017: in testa troviamo infatti iPhone 8 e 8 Plus. Insomma, gli utenti a stelle e strisce, non sono impazziti per il nuovo Melafonino, preferendo affidarsi alla versione precedente, in versione base o plus. In ogni caso, gli iPhone X venduti sono stati nettamente di più rispetto ai Galaxy S8, che nel periodo di riferimento, secondo i dati Kantar, si è classificato solo 6° tra gli smartphone più venduti negli USA.

Ora non resta che attendere i dati ufficiali da parte di Apple, che comunque attenderà ancora un po’ prima di rilasciare informazioni dettagliate: per avere numeri più precisi, infatti, l’azienda di Cupertino attende che la commercializzazione entri nel vivo nei primi mesi del 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here