CONDIVIDI

La serie tv di The Witcher non sarà basata sul videogioco, ma sui libri originali.

I videogiocatori devono mettersi l’anima in pace.

The Witcher non sarà quello che si aspettano ma riporterà lo strigo alle origini basandosi su testi come “Il Sangue degli elfi”.

In uscita su Netflix, la serie tv cavalca naturalmente la notorietà ottenuta dalle avventure di Geralt di Rivia grazie al capolavoro di CD Project Red, in particolare The Witcher 3: Wild Hunt, considerato uno dei migliori giochi di sempre e forte di una narrativa senza precedenti nel mondo open world, in particolar modo per la cura del mondo e delle quest secondarie.

La serie si distaccherà fortemente dai videogiochi.

“Quelli vanno in una direzione ma noi ne abbiamo scelta un’altra”, hanno spiegato i produttori.

Nel particolare la serie sembra incentrata sui racconti brevi, oltre che su vicende politiche che caratterizzano il mondo di The Witcher.

La preoccupazione è che si cerchi di emulare Game of Thrones, con un ovvio fallimento, dal momento che già in molti hanno tentato di seguire le idee della serie ispirata a Martin, finendo per evidenti emulazioni e serie di seconda categoria.

La fedeltà ai libri potrebbe però essere un punta a favore di The Witcher, dal momento che la serie di racconti e di storie è davvero valida.

La prima stagione di The Witcher introdurrà i vari personaggi che animano il fantastico e violento mondo dove vivere il cacciatore di ostri Geralt.

Incontreremo così Yennefer e di Ciri, così come Dandelion e gli altri.

Inoltre, la serie si concentrerà sugli aspetti horr e folkloristici legati in particolare a mostri e creature, elementi che potrebbero caratterizzare fortemente la serie dedicata allo strigo.

Nonostante qualche perplessità e la scelta di un protagonista troppo pulito per incarnare al massimo il tormentato Geralt, The Witcher potrebbe rivelarsi una serie interessante.

Non ci resta quindi che attendere qualche informazione oltre ai primi trailer in dirittura di arrivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here