CONDIVIDI

Lenovo Legion Y920 si allega ai Legion Y520 e Y720, rispettivamente da 15.6 e 17.3 pollici, mostrati al CES 2017 di gennaio e disponibili già da qualche giorno nei nostri negozi. Il potente Legion Y920, con i suoi processori ad elevata potenza e una GTX 1070, punta dritto al settore gaming, tuttavia di un certo livello. Proprio così, il nuovo modello integra un’innovativa scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1070 (Pascal) con 8GB di memoria GDDR5 dedicata su uno schermo IPS opaco ancora da 17.3 pollici, con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) con tecnologia G-Sync per avere un’esperienza gaming esaudente, infatti offre il massimo in termini di prestazioni durante le sessioni di giochi, anche in realtà virtuale.

Il gaming notebook vanta due altoparlanti (2W) JBL più un subwoofer (3W) Dolby Home Theater ed una webcam da 720p HD con microfono, invece per quanto riguarda la connettività troviamo WiFi 802.11ac (Killer Wireless-AC 1535) e Bluetooth 4.0, HDMI e mini DisplayPort, jack per cuffie e microfono, lettore di schede 6-in-1, una RJ-45 (Gigabit Ethernet), una USB 3.1 Type-C/Thunderbolt 3 più 4 USB 3.0.

Il Legion Y920 possiede un telaio in plastica ABS provvisto di appropriate feritoie, mediante le quali passa il calore originato dai componenti interni e smaltito per mezzo di un sistema di raffreddamento con ventole molto silenziose. La dotazione hardware comprende processori Intel Core i7-7820HK e i7-7700HQ, 16 GB di RAM DDR4, SSD PCIe da 521 GB o hard disk da 1 TB e scheda video NVIDIA GeForce GTX 1070.

Legion Y920 presenta un design con caratteri particolari della famiglia, con un aspetto sportivo formato di linee spigolose in tenuta nera con dettagli rossi. La dotazione è perfezionata da una tastiera meccanica retroilluminata RGB, batteria da 6 celle (90Whr) e Windows 10. Il Legion Y920 sarà disponibile in Europa nei prossimi giorni ad un prezzo base di 2.599 euro.

Ancora una volta, Lenovo si ritaglia una fetta di mercato che, vista la portata dei nuovi prodotti, potrebbe rivelarsi molto sostanziosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here