Nel settore dei tablet cinesi Cube è sicuramente una delle aziende da tenere continuamente sott’occhio. Difatti è uno dei leader per quanto riguarda l’attuazione in commercio di tablet differenziati da un interessante rapporto qualità-prezzo.

A questo proposito, la compagnia ha svelato in questi giorni, il nuovo Cube iWork8 Air Pro, un tablet dual-boot appartenente alla famiglia “iWork8” ed orientato agli utenti attirati dalla possibilità di balzare velocemente da un sistema operativo all’altro. E’ un nuovo tablet di fascia bassa, che è stato prodotto per il mercato della Cina, ciò nonostante può essere preordinato chiaramente grazie ai diversi store online.

Le caratteristiche di Cube iWork8 Air Pro

Cube iWork8 Air Pro comprende caratteristiche davvero notevoli: il display è da 8 pollici e la risoluzione è pari a 1920 x 1200 pixel, il processore è un Intel Atom Chery Trail X5-Z8350 e i sistemi operativi sono ben due, ovvero Windows 10 e Android Lollipop 5.1 in dual-boot. Nonostante il sistema operativo di Google sia oramai alquanto vecchiotto, consente ancora oggi di poter accedere a migliaia di applicazioni mediante il Play Store.

Per lo più sono interessanti le specifiche relative al comparto memoria. Infatti, Cube iWork8 Air Pro può contare su ben 8 GB di RAM e uno storage interno pari a 32 GB con possibilità di espansione tramite micro SD. Concludono il quadro il lato multimediale: una fotocamera frontale d 2 megapixel e una anteriore da 2, una porta HDMI, supporto Bluetooth 4.0 e una batteria da 3mila 500 mAh.

È consigliabile la scelta di questo tablet per tre motivi:

  • la lavorazione in alluminio;
  • la presenza del dual-boot accompagnato da 8 GB di memoria RAM;
  • poiché include tutte buone caratteristiche per un tablet che costa 119 euro.

Non bisogna lasciarsi ingannare dal marchio semisconosciuto in Europa e dai tristi luoghi comuni sul Paese di provenienza (del resto anche Apple produce in Cina), i prodotti Cube sono device di tutto rispetto.