CONDIVIDI
cartuccia

Sin dai primi anni che le stampanti sono arrivate nelle nostre case, ci siamo abituati ad avere uno strumento versatile che con il passare del tempo si è reso quasi indispensabile, sia per stampare un documento, fotocopiarlo o stampare fotografie. Tutte le case produttrici di stampanti hanno invertito la rotta, ovvero se prima una stampante poteva costare quanto un computer e le cartucce erano alla portata di tutti, oggi la tendenza è inversa, ovvero stampanti dal costo contenuto per poter poi guadagnare su tutto quello che è il consumabile (cartucce in primis). Ma per fortuna con il passare del tempo molte aziende hanno capito che dovevano puntare ai consumabili, proponendo all’utilizzatore finale una gamma di prodotti compatibili con le loro stampanti.

Questi prodotti compatibili, tra cui le più importanti sono le cartucce, sono proposte in generale a basso costo, infondendo nelle persone una paura (anche grazie ai messaggi delle case produttrici che una cartuccia compatibile può danneggiare la stampante se utilizzata) nell’utilizzare queste cartucce.

Si può chiaramente dire che invece non è così, le cartucce compatibili non danneggiano in alcun modo le nostre stampanti, possiamo trovare diversi tipi di cartucce, esistono quelle compatibili, ovvero quelle prodotte uguali a quelle originali sia per forme e dimensioni che trovano alloggio nella testina della stampante e poi esistono le rigenerate, ovvero tutte quelle cartucce che grazie alle campagne di recupero delle stesse da parte dei rivenditori vengono ricaricate e rimesse in vendita.

Un must in questo settore lo trova Toners Shop che grazie ad una comprovata esperienza in questo campo ci da la possibilità di risparmiare ed allo stesso tempo di avere una qualità superiore paragonabile a tutte le cartucce o tener originali. Per saperne di più clicca qui e visita il loro sito. Troverai cartucce sempre aggiornate e per tutte le stampanti a prezzi davvero concorrenziali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here