CONDIVIDI
philips hue

La tecnologia oramai ci accompagna in ogni fase della vita e ci semplifica le cose di ogni giorno. Anche accendere una lampadina può diventare un’esperienza tecnologica unica ed è per questo motivo che Philips da qualche tempo ha lanciato la tecnologia Hue.

Le lampadine intelligenti Philips Hue ti permettono, con un solo gesto, di scegliere l’illuminazione della tua casa e di ridurre i consumi al minimo.

Ultimamente Philips sta rendendo il suo sistema di accessori Hue un po più utile per gli utenti Apple Home: un nuovo aggiornamento rende prodotti come Hue Tap, Hue Dimmer Switch e Hue Motion Sensor compatibili con HomeKit di Apple. In altre parole, sarai in grado di utilizzare l’interruttore di Philips per controllare altri dispositivi compatibili con HomeKit.

Una volta aggiornata l’app, sarai in grado di impostare gli interruttori Philips per attivare le varianti di Apple Home. Così, camminare attraverso la porta potrebbe accendere le luci, accendere un ventilatore e aprire le tende, supponendo che sia possibile trovare accessori compatibili con HomeKit per fare tutto ciò (che potrebbe essere una nuova sfida per Philips).

Mentre le luci Hue originariamente non supportavano HomeKit, nel 2015 l’azienda ha rilasciato un hub aggiornato che ha aggiunto la compatibilità con lo standard smart home di Apple.

L’integrazione dei vari ”smart switch” che Philips da al sistema, sembrano un passo molto vicino, che dovrebbe essere utile per chiunque abbia scelto gli accessori Apple Home. Detto questo, dovrai comunque avere l’hub compatibile HomeKit aggiornato per funzionare con tutte le nuove integrazioni. Anche se hai il kit base originale di Hue, Apple ti consente l’autenticazione basata sul software per i dispositivi HomeKit. Quindi è possibile, anche se hai acquistato le lampadine Philips Hue qualche anno fa, sarà comunque possibile usufruire dell’app aggiornata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here